close× Call Us: +39 041 5220601

Veniteci a trovare presso la nostra sede in Campo Santo Stefano n° 2956/2959

1 Fermata del vaporetto linea n. 1 “Sant’Angelo”.

2 Traghetto tramite gondola per chi arriva a piedi provenendo dalla ferrovia e da Piazzale Roma.

3 Fermata del vaporetto linea n. 2 “San Samuele” (Palazzo Grassi).

4 Traghetto tramite gondola per chi arriva a piedi proveniente dalla ferrovia o da Piazzale Roma (funziona solo al mattino).

5 Fermata del vaporetto linea n. 1 e n. 2 “Accademia”.

Arrivando a piedi dalla stazione (clicca qui per vedere l’itinerario mediante GoogleMaps), è possibile raggiungere l’agenzia immobiliare in campo Santo Stefano passando sia dal ponte di Rialto, sia dal ponte dell’Accademia (quest’ultima alternativa è però più rapida). Altimenti è possibile usufruire del servizio di traghetto tramite gondole sia presso San Tomà (2) sia presso Cà Rezzonico (4), oppure prendere un vaporetto (linea 1 o 2) che parte dalla stazione e scendere alla fermata di San Samuele (3), se si è sulla linea 2, alla fermata di Sant’Angelo (1), se si è sulla linea 1 o, alternativamente, alla fermata dell’Accademia (5).

Video-itinerario dall’Accademia

Video-itinerario da Sant’Angelo

Campo Santo Stefano

Da ormai molti anni, la Ve.N.I.Ce. Immobiliare Cera ha sede in Campo Santo Stefano.

Questo campo si trova nel sestiere San Marco, a pochi passi dal ponte dell’Accademia, ed è facilmente raggiungibile sia dai luoghi più turistici della città, sia dal Tronchetto, dalle stazioni dell’autobus e dei treni.

Questo campo è conosciuto da alcuni anche come Campo Franceso Morosini, denominazione legata al nome del doge che vi risiedette durante il Seicento. Esso costituisce uno dei campi più ampi di Venezia e proprio in virtù di questa caratteristica venne a lungo utilizzato come sede della caccia ai tori, evento soppresso nel 1802, a seguito di un incidente che causò il decesso di diverse persone.

Campo Santo Stefano venne a lungo utilizzato anche per ospitare diversi eventi durante il periodo di carnevale. Fra queste manifestazioni si possono annoverare balli, feste e le passeggiate sul “liston”, ovvero un lastricato posizionato al centro del campo e coperto da erba dove le maschere si facevano ammirare durante le ore serali e notturne.

Al giorno d’oggi, questo spazio viene ancora utilizzato per l’organizzazione di eventi. In particolare, durante il periodo del carnevale il campo ospita una fiera locale, mentre nel periodo natalizio è sede di un mercatino.

Durante tutto l’anno, nel campo si può ammirare la statua di Nicolò Tommaseo, intellettuale che si distinse particolarmente durante la rivolta effettuata dai veneziani nel 1848 contro il governo austriaco. Dal campo si possono talvolta sentire le note provenienti dal Palazzo Pisani, sede del conservatorio musicale della città e si può accedere all’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti, sito presso il Palazzo Loredan. Inoltre, si potrà anche ammirare la Chiesa di Santo Stefano, sconsacrata sei volte in virtù degli omicidi e degli episodi di violenza in essa commessi e caratterizzata dall’elaborato portale realizzato da Bartolomeo Bon, dal campanile inclinato e dal canale che corre sotto l’altare.

Tutte queste caratteristiche rendono davvero Campo Santo Stefano una meta di grande interesse. Durante la Vostra visita, sarete sempre i benvenuti negli uffici della nostra Agenzia, dove potete prendere visione dei nostri annunci di appartamenti in locazione ed in vendita a Venezia e ricevere tutte le informazioni sui numerosi servizi che offriamo.